Novità

Le nuove falciatrici anteriori e i nuovi voltafieno potenziano la linea Hay and Forage di Massey Ferguson in occasione della fiera Agritechnica 2019

Massey Ferguson, marchio mondiale di AGCO (NYSE:AGCO), è fiera di annunciare l’espansione della popolare gamma di attrezzi per fienagione e foraggio, con l’aggiunta di nuove falciatrici a montaggio anteriore e nuovi voltafieno più larghi, sia trainati che montati.

Queste nuove macchine saranno presentate in occasione della fiera Agritechnica 2019, che si terrà il 10 novembre ad Hannover, in Germania.

Le nuove macchine rafforzano ulteriormente la vasta e apprezzata gamma per la fienagione nel ricco portafoglio a marchio Massey Ferguson, già molto rinomata tra clienti e concessionari. “Nell’ambito della strategia per fornire una gamma di attrezzi completa, Massey Ferguson continua a investire e ad aggiornare l’offerta. Le novità nella linea di falciatrici e voltafieno rappresentano un tassello fondamentale di questo approccio e offrono ai nostri clienti una nuova soluzione per affrontare le esigenze che si presentano quando un’attività cresce”, dichiara Francesco Quaranta, Vicepresidente per le Vendite, il Marketing e la Gestione prodotti di Massey Ferguson Europa e Medio Oriente.

“La nostra ampia gamma di macchine, efficienti e di alta qualità, consente ai nostri clienti di acquistare in tutta tranquillità presso il loro concessionario Massey Ferguson attrezzi collaudati, nella certezza di poter contare su un ottimo sostegno e servizio di assistenza da parte di un partner affidabile”, aggiunge Quaranta.

Grazie alla sua controllante, AGCO, Massey Ferguson può contare su competenze ingegneristiche e progettuali all’avanguardia a livello mondiale. Queste competenze si traducono in un vantaggio per i clienti che possono acquistare macchine in cui la progettazione più avanzata si fonde con le collaudate funzionalità esistenti.

I nuovi attrezzi di Massey Ferguson per la fienagione e il foraggio

  • La gamma di falciatrici MF DM FQ con i nuovi modelli a montaggio anteriore con larghezza di 3,12 m e 3,62 m, dotati dell’innovativo sollevatore “a trazione”, di sospensioni TurboLift e dell’opzione rulli o flagelli per la condizionatrice.
  • I nuovi voltafieno MF TD X con larghezza di 7,7 m, 10,2 m e 12,5 m, sia ai 3 punti, nel primo caso, oppure trainati. Ispirati al noto design Lotus, questi attrezzi offrono un funzionamento rapido, economico e delicato.
  • Il voltafieno MF TD 1110 DN a dieci rotori, con larghezza operativa di 10,7 m, è ora il top di gamma tra i voltafieno montati di Massey Ferguson.

Falciatrice MF DM FQ: all’avanguardia nei campi

Le nuove falciatrici anteriori MF DM FQ di Massey Ferguson sono ora dotate di sei o sette dischi. L’attrezzo viene montato utilizzando un nuovo sistema oscillante, che integra la collaudata sospensione TurboLift. Questa progettazione consente di “trainare” la falciatrice seguendo in modo ottimale l’andamento del terreno.

I modelli offerti sono sei in totale, con larghezze operative comprese tra 3,12 m (sei dischi) e 3,62 m (sette dischi). Ciascun modello può essere dotato o meno di condizionatrice a rulli o flagelli, offrendo così al cliente il sistema ottimale per le proprie esigenze.

Vengono tutti montati direttamente al sollevatore anteriore senza telaio ad A. In tal modo, l’attrezzo rimane vicino al trattore, migliorando la stabilità e riducendo la sporgenza.

Grazie a un nuovo sistema oscillante, la barra falciante rimane sospesa a una serie di punti che si collegano alla parte anteriore del telaio. All’atto pratico, questo consente di “trainare” la barra falciante, come un attrezzo rimorchiato, contrariamente alle progettazioni tradizionali che invece lo “spingono”.

I punti sono collegati a un perno centrale, che assicura un’impareggiabile sospensione “tridimensionale” da parte del collaudato ammortizzatore idropneumatico TurboLift. Questa struttura consente alla falciatrice di seguire da vicino i contorni del terreno, da -6° in discesa a +15° in salita.

Si tratta di un sistema avanzato che permette agli operatori di impostare con precisione la pressione a terra della falciatrice, facendola scivolare lungo il profilo del terreno, proteggendo il manto erboso e migliorando la qualità del foraggio.

Per compensare l’inclinazione dei pendii, il sistema oscillante consente spostamenti di +/- 13° da un lato all’altro. Un sistema idraulico opzionale di regolazione laterale consente di spostare l’attrezzo fino a 20 cm per aggirare eventuali ostacoli.

Tutti i modelli sono dotati di un nuovo gruppo di taglio. Due dischi di 62 cm di diametro (i più grandi del mercato) montano due lame e generano velocità tangenziali estremamente elevate, assicurando un taglio netto. La sostituzione delle lame è semplice, grazie al collaudato attrezzo per la sostituzione rapida.

La comprovata progettazione Lotus entra a far parte della flotta dei voltafieno Massey Ferguson

Massey Ferguson amplia la propria offerta di voltafieno aggiungendo alla gamma MF TD X tre modelli ispirati alla progettazione Lotus, famosa per l’elevata capacità, i requisiti di potenza ridotti e la rapida essiccazione.

Basate sui noti voltafieno Lely Lotus, le macchine Massey Ferguson utilizzano i collaudati denti a uncino, sia lunghi che corti.

Celebre per le eccezionali prestazioni, la progettazione di queste macchine coniuga la straordinaria performance a requisiti di potenza ridotti, efficienza nella raccolta, massima affidabilità e facilità d’uso.

Tre modelli della gamma MF TD X

Modello MF TD 776 X
DN
MF TD 1028 X
TRC
MF TD 1310 X
TRC
Larghezza operativa 7,70 m 10,20 m 12,50 m
N. di rotori 6 8 10

Bracci con
denti/rotore

6 7 7
Montaggio Montato             Telaio trainato
Requisiti di potenza 75 CV 54 CV 90 CV

Fondamentale per assicurare l’elevata capacità dei voltafieno MF TD X, fino al 40% superiore rispetto alle altre macchine, è l’azione combinata della trasmissione e dei denti a uncino che funzionano alla velocità ottimale. In questo modo, la velocità ideale dei rotori viene raggiunta ad appena 400-450 giri della PTO, con conseguente notevole risparmio di carburante.

Più flessibili rispetto alle versioni convenzionali, i denti ricurvi dei voltafieno MF TD X riescono a rivoltare fino al 50% di raccolto in più a ciascuna rotazione. Allo stesso tempo, la loro azione sull’erba tagliata e sul terreno è leggera e riduce al minimo i danni al manto erboso e il rischio di contaminazione del foraggio.

Grazie ai denti ricurvi, all’angolo di lavoro e alla combinazione di denti lunghi e corti, l’azione del voltafieno è particolarmente efficace e contribuisce a un’essiccazione più rapida. Quando la macchina è in funzione, la velocità dei denti corti è del 12% inferiore rispetto a quella dei denti lunghi, che operano in maggiore profondità sul raccolto.

Ciò significa che i denti più corti, viaggiando a velocità inferiore, spostano il materiale più secco e più leggero a una distanza minore rispetto ai denti più lunghi, che invece lanciano più lontano l’erba più umida e più pesante. Quest’ultima si deposita sopra il materiale più asciutto e asciuga così più rapidamente.

Voltafieno a dieci rotori per una maggiore produttività

Con una larghezza operativa di 10,7 m, il nuovo voltafieno MF TD 1110 DN di Massey Ferguson è il nuovo modello di punta della gamma portati ai 3 punti. Con dieci rotori, ciascuno dotato di sei denti, assicura una produttività elevata con requisiti di potenza contenuti (120 CV).

Sulla base della progettazione attuale, che in precedenza offriva larghezze operative fino a 8,6 m, il nuovo modello di punta è equipaggiato con un nuovo freno a pendolamento brevettato, un sistema idraulico potenziato per lo spandimento ai bordi e una testata più robusta.